Napoli in comune si presenterà alle prossime elezioni amministrative con l’ambizione di rafforzare la sfida del cambiamento avviata nel 2011 con l’esperienza de Magistris.

Stiamo costruendo un percorso territoriale inclusivo e partecipato in cui la sinistra napoletana, nell’articolare il tema dell’unità e senza nascondersi, sappia produrre innovazione delle pratiche e radicalità programmatica.

Da questo punto di vista accogliamo con favore la volontà del confronto espresso nella lettera alla città di Massa Critica, così come non ci sottrarremo alla discussione con altre realtà di movimento, con l’associazionismo e con le esperienze di conflitto e radicamento sociale della città di Napoli. Napoli in comune condivide e sottoscrive l’appello “Contro vecchi e nuovi fascismi” e parteciperà all’assemblea del 27 febbraio prossimo. Allo stesso tempo continueremo il percorso lanciato con la prima assemblea dello scorso 13 febbraio, percorso che ci porterà a scegliere simbolo, liste e programma in modo aperto, trasparente e partecipativo. Intanto stanno partendo i gruppi di lavoro e il 1° marzo si terrà il primo coordinamento degli aderenti chiamato, tra le altre cose, a definire le assemblee di municipalità e ad approvare i simboli ammessi a consultazione da votare nell’ambito della seconda assemblea generale prevista per metà marzo. Tutte le informazioni su come partecipare ed aderire su www.napolincomune.it

Informativa utilizzo Cookie maggiori informazioni

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.

Chiudi